La mia Storia

alberelloraccontareancora_R2

 

Sono nata a Trieste,
dove tuttora vivo,
dove ho iniziato la mia attività
professionale
prima nella scuola come insegnante
poi come professore a contratto
alla Facoltà di Scienze della
Formazione della locale Università. [apri pdf]
Curriculum [apri pdf]
Pubblicazioni [apri pdf]
Ultimi Volumi [apri pdf] [apri pdf]

 


La Letteratura per l’infanzia è una disciplina che mi ha sempre interessata, tanto da essere diventata gradualmente, assieme alla Pedagogia della lettura, il campo privilegiato di attività scientifica.

Pur adottando un metodo di indagine interdisciplinare, la formazione e gli interessi educativi mi hanno portato a considerare basilare l’approccio pedagogico e ad adottare, nell’ambito della letteratura per ragazzi, strumenti di ricerca riferiti in particolare all’asse epistemologico educazione-letteratura.
Ritengo che fare ricerca significhi studio approfondito, tempi lunghi per la documentazione multidisciplinare, continui ripensamenti e revisioni, discussioni con ricercatori ed operatori sul campo. Si tratta di un’opzione metodologica in cui la qualità degli scritti è privilegiata rispetto alla quantità

Insegnare implica per me disponibilità e ascolto, unitamente alla ricerca della migliore efficacia espositiva. Questo significa essere in continuo cambiamento, impegnata in un agire educativo che mira a coniugare scientificità e chiarezza esplicativa, trasmissione di saperi e promozione del pensiero critico-argomentativo.
L’aula universitaria ed il mio studio, dove “costruisco” ed elaboro le tesi assieme ai miei studenti, sono luoghi di conoscenza e di incontro con i giovani, dove le discussioni diventano proficui spunti per vagliare criticamente le mie ricerche, per ampliarle, per modificarle, per intraprenderne di nuove.

Iniziative
Ho sempre pensato che l’Università debba rapportarsi con il territorio, in modo da favorire un arricchimento, una crescita reciproca e tessere i fili del libero confronto e della mutua collaborazione.
Per questo motivo, nell’ambito dei miei insegnamenti, ho invitato nel corso degli anni scrittori ed esperti in vari campi e settori della Letteratura per l’infanzia, della Promozione della lettura e dell’Educazione degli Adulti.
Gli “storici” Cicli di Incontri
[apri pdf]

Aggiornare e formare i docenti, gli educatori gli operatori culturali in servizio ha sempre rappresentato per me un importante impegno. Ritengo che soltanto modificando le pratiche educative e il modo di pensare si possano migliorare le competenze e la qualità della vita dei bambini, dei ragazzi e di tutti noi adulti. Il cambiamento e la crescita, professionale e umana, si correlano a una formazione flessibile e diversificata, una formazione dove i partecipanti sono costruttori attivi della propria conoscenza, prospettando mete e orizzonti nuovi in funzione di un futuro migliore da edificare.